I PRIMI 100 OSPEDALI

PREMESSA

Una delle prime, se non la prima domanda di chi scopre di avere un cancro ai polmoni è:  “A chi mi posso rivolgere?.. ” oppure “In quale ospedale devo andare?…” , sottintendendo: “Qual’è il medico o l’ospedale più affidabile per la cura della mia malattia vicino casa?…”. Se non si ottiene la risposta nella propria cerchia di familiari, amici e conoscenti, e se non si è  soddisfatti dei medici e/o della organizzazione ospedaliera locale, allora, si comincia a cercare la propria risposta su Internet.

Qui in ALCASE, ci siamo subito resi conto di tale bisogno e, come prima risposta, abbiamo elaborato il progetto ”MEDICI ECCELLENTI” (nella cura del cancro al polmone).   Quel progetto permise di realizzare un elenco obiettivo dei medici che più di tutti avevano fatto ricerca, nell’ambito della oncologia polmonare.  Il primo elenco dei 100 medici eccellenti d’Italia fu pubblicato sul sito di ALCASE il 1-2-09.  Seguì poi un aggiornamento dello stesso progetto, pubblicato il 6/7/12 e tuttora on-line: “MEDICI ECCELLENTI, 2° Edizione“.

Ora, dopo aver risposto alla domanda: “A chi mi posso rivolgere?…”, proviamo a rispondere all’altra domanda: “In quale ospedale devo andare?…”, pur sapendo che si tratta delle due faccie di una stessa medaglia.   Infatti, non c’è un medico di alta qualificazione che non operi in una struttura medica ad alto contenuto tecnologico e col supporto di diverse competenze; e, d’altra parte, non c’è un centro medico all’avanguardia che non conti fra i propri medici un o più figure professionali di alta qualificazione…

Prima di presentare il link al nuovo elenco, vorremmo spendere due parole sulla metodologia seguita per la compilazione della lista de “I PRIMI 100 OSPEDALI“.

In pratica abbiamo compiuto i seguenti passi:

  1. Partendo dal lavoro curato dalla Fondazione Umberto Veronesi e pubblicato nelle pagine del Corriere della Sera (edizione online), alla sezione SALUTE/SPORTELLO CANCRO, abbiamo ricavato i dati relativi al cancro del polmone (OSPEDALI CHE CURANO: I TUMORI DELL’APPARATO RESPIRATORIO/dati 2011 di tutte le regioni italiane);
  2. Abbiamo quindi deciso di selezionare i primi cento ospedali in base al numero di ricoveri di degenza ordinaria nel 2011, e di riportarli insieme ad una serie di parametri che, a nostro parere, sono particolarmente utili nella valutazione della loro efficacia:  1. numero di ricoveri in Day Hospital [DH];  2. rapporto DH/degenza ordinaria; 3. numero di interventi chirurgici;  4. rapporto operazioni/ricoveri; 5. numero di “Medici Eccellenti” operanti nella struttura e 6. link alla loro pagina.
  3. Tentativo di contatto con il responsabile di ciascuno centro medico allo scopo di ottenere una adesione attiva al programma, esplicitata dalla compilazione di un formulario standard per la raccolta di informazioni aggiuntive.
  4. Pubblicazione della lista de “i primi 100 ospedali nella cura ddel cancro del polmone in Italia”, inclusiva delle informazioni di cui trattasi al punto 2. e 3.

Abbiamo deciso di utilizzare un parametro piuttosto grezzo di efficienza terapeutica (il numero totale di ricoveri per anno), e non parametri più complessi come l’indice medicare (utilizzato da SPORTELLO CANCRO), perché non ci fidiamo molto di un indice di complessità terapeutica valutato in base ai costi sostenuti e, soprattutto, perchè il nostro obiettivo è quello di offrire una rosa di centri medici fortemente impegnati nella cura dei malati di cancro al polmone. Conseguentemente, non è stata pubblicata alcuna graduatoria nell’ambito dei primi 100 ospedali, ma, come già fatto in passato per i “Medici Eccellenti”, viene fornita una elencazione alfabetica, suddivisa per regione e città di origine.

Col progetto “I PRIMI 100 OSPEDALI“, ALCASE continua la sua opera di servizio dei malati di cancro al polmone, dei loro familiari e di tutte le persone che li hanno a cuore.

Boves, 18/10/2013

Vai alla lista de “I primi 100 ospedali”

___________________________________________________________________________________________________

Come la 1° e 2° edizione del progetto “MEDICI ECCELLENTI”, anche questa iniziativa  è stata finanziata interamente dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Torino,

che vogliamo qui pubblicamente ringraziare.

___________________________________________________________________________________________________

Per continuare ad aiutarvi c’è bisogno anche del vostro sostegno.  Per questo, preghiamo tutti quelli che si avvalgono dei nostri servizi gratuiti di diventare soci.  O, almeno, di fare una donazione una tantum… Per maggiori informazioni, vai alla pagina.