Programmi di prevenzione


Progetto «Mamme libere dal fumo»

Un progetto che coinvolge ginecologi, ostetriche, medici di famiglia, infermieri e donne in gravidanza. Lo scopo è quello di debellare il tabagismo tra le donne in età fertile, un fenomeno statisticamente preoccupante. È inaccettabile, perchè se i figli sono il futuro, una donna in dolce attesa ma fumatrice lo offusca questo futuro. Lo compromette.   Vai alla pagina »

Progetto « ARIA PULITA »

Un progetto di prevenzione primaria rivolto ai bambini delle classi IV e V elementare. Lo scopo è dimostrare loro quanto sia dannoso il fumo, primo fattore di rischio del cancro del polmone. Sin da piccoli si deve capire che a fumare ci si sente grandi senza esserlo veramente; che la sigaretta mette su di una cattiva strada, che può condurre, appunto, al Big Killer. Vai alla pagina »

Progetto « Non è mai troppo tardi »

Nel fare prevenzione, ALCASE non lascia scoperta nessuna fascia d’età. Ecco quindi il progetto “Non è mai troppo tardi “, destinato ai lavoratori (impiegati e operai) delle grandi aziende, pubbliche o private che siano. Si tratta di un mix di prevenzione primaria (lotta al fumo di sigaretta e linee guida per un corretto stile di vita) e secondaria (riconoscere i sintomi d’allarme ai fini di una diagnosi precoce). Vai alla pagina »

Progetto « Conoscere il cancro del polmone per vincerlo »

Un progetto di prevenzione secondaria, il cui target sono gli adulti e gli anziani. Stavolta lo scopo è imparare a riconoscere i sintomi di allarme del cancro del polmone (tosse, febbre, dolore toracico ecc.), in modo da consentire una diagnosi tempestiva, presupposto imprescindibile di cure più efficaci.  Vai alla pagina »