Iniparib

INIPARIB
Nome commerciale .//.
Compagnia farmaceutica produttrice Sviluppato dalla BiPar Science Inc. californiana.  La BiPar Sciense è poi stata acquisita dalla Sanofi Aventis, che è attualmente il titolare del brevetto
Indicazione approvata dal SSN .//.
Caratteristiche chimico-farmacologiche E’ una piccola molecola.
La sua formula chimica è: C7H5IN2O3.
Ha un peso molecolare di
292.03 g/mol
Meccanismo d’azione Inibisce l’enzima “poly(adenosine diphosphate–ribose) polymerase” (PARP), che è coinvolto nella riparazione del DNA danneggiato. La chemioterapia danneggia il DNA e l’inibizione PARP ne previene la riparazione, potenziando in tal modo l’azione tumoricida della chemioterapia stessa
Modalità di somministrazione Endovenosa, per infusione lenta (60 min). Negli studi sperimentali è è stato somministrato alla dose di 5,7 mg per Kg di peso corporeo, in associazione alla chemioterapia standard
Attività antitumorale
riconosciuta
Evidenze sperimentali sembrano suggerire che sia attivo in diversi tipi di cancro, e particolarmente nel carcinoma mammario e in quello del polmone per i quali vi sono 2 studi avanzati (fase III) in corso
Attività antitumorale

(cancro del polmone)
In fase di valutazione. Come già sottolineato, è in corso negli USA una sola grande sperimentazione di fase III, come censito dai NIH.
Indicazioni cliniche

(cancro del polmone)
Tutta da delineare allo stato attuale
Effetti tossici e collaterli Nessuno specifico, se si escludono quelli dovuti alla chemioterapia associata
Nostri articoli -//-
Letture consigliate http://www.nejm.org/doi/full/10.1056/NEJMe1012546?query=PPC (in inglese)