Cediranib

CEDIRANIB (noto come AZD2171)
Nome commerciale Recentin™.
Compagnia farmaceutica produttrice Sviluppato dalla AstraZeneca.
Indicazione approvata dal SSN .//.
Caratteristiche chimico-farmacologiche E’ una piccola molecola.
La sua formula chimica è: C25H27FN4O3.
Ha un peso molecolare di
450.505 g/mol
Meccanismo d’azione E’ un potente inibitore dei recettori del fattore di crescita vasculo-endoteliale (inibitore VEGFR).
Modalità di somministrazione Il Cediranib è attivo per via orale, con somministrazione giornaliera, in una dose compresa fra 1.25 to 5 mg/kg/die.
Attività antitumorale
riconosciuta
Nessuna, ad oggi (15-1-13). A partire dal 2007, il Cediranib è stato valutato in diversi studi clinici in pazienti con cancro del colon-retto, del rene e del polmone non a piccole cellule.
Attività antitumorale

(cancro del polmone)
Ancora in fase di valutazione. Negli USA sono in corso (o completati) almeno 13 studi clinici, come censito dai NIH.
Indicazioni cliniche

(cancro del polmone)
Tutta da delineare allo stato attuale.
Effetti tossici e collaterli La tossicità è significativa. L’ipertensione è il più comune effetto collaterale seguito da insufficienza cardiaca, emorragie e sanguinamenti. Meno frequenti: astenia, diarrea, mal di testa, vomito e nausea. Raramente, alterazione delle transaminasi, iperbilirubinemia, proteinuria, trombocitopenia di grado lieve.
Nostri articoli -//-
Letture consigliate http://www.oncologiamedica.net/index.php?cat=farmaci&page=2&view=17527