Lesione consolidativa a margini irregolari vascolarizzata…

Salve avrei bisogno di un chiarimento ….

Mio padre 63 anni, ha effettuato una tac al torace con MDC alcuni giorni fa dal quale è risultato quanto segue ….

“Rispetto al precedente esame eseguito in data 18 Maggio 2015, al controllo odierno ( 23/11/2015 ) in ambito toracico si apprezza la comparsa di lesione consolidativa a margini irregolari, vascolarizzata, localizzata in sede postero-basale destra, sub-mantellare delle dimensioni di mm 20 LL x 11 AP. ; la lesione appare riferibile in prima ipotesi a lesione di natura ripetitiva, meno probabile altra ipotesi e necessita di valutazione con esame PET.

Invariato il restante quadro in ambito toracico. In particolare, appare invariato l’ispessimento verosimilmente fibrotico di pochi millimetri descritto in sede sovra-basale anteriore sinistra, ed il micro-nodulo calcifico nel segmento apico-dorsale del lobo superiore omolaterale.  Multiple bolle enfisematose di tipo centro-lobulare e parasettale localizzate prevalentemente a livello dei lobi superiori. Assenza di versamento pleurico. Pervie le principali vie aeree. Alcuni elementi linfonodali in sede mediastinica, il maggiore di 18 mm circa lungo l’arco aortico ed i linfonodi contigui del diametro complessivo di 20 mm circa in sede ilare destra.

Vorrei sapere se possibile di cosa potrebbe trattarsi, è possibile che sia un tumore ???  Vi prego di rispondermi il più presto possibile. grazie.

Alessia


Cara Alessia,

il radiologo che ha refertato la TAC del tuo papà non può fare una diagnosi (nessuno può farla sulla base delle immagini soltanto!…), ma descrive quel che vede, e cioè la comparsa di una nuova lesione con queste caratteristiche: di tipo consolidativo, a margini irregolari, e vascolarizzata… Purtroppo queste sono tutte caratteristiche radiologiche tipiche di un tumore primitivo del polmone.  Il radiologo, giustamente, suggerisce di eseguire una PET (la cui positività darebbe la quasi certezza della natura neoplastica della lesione), a cui io aggiungerei il consiglio di… “correre” da una bravo chirurgo toracico per una valutazione clinica e l’eventuale operazione di asportazione del tumore (che -in base a ciò che leggo delle TC toracica- dovrebbe essere ancora fattibile e con buoni margini di successo…).

Se non sai a chi rivolgerti, sul sito di ALCASE c’è la lista dei massimi esperti di cancro del polmone in Italia: http://www.alcase.it/support/medici-eccellenti-premessa/ .

Cordialmente,

Gianfranco Buccheri


Lascia il tuo commento