news

E’ Luigina Ambrogio la vincitrice del 4°premio giornalistico di ALCASE!…

Comunicato stampa – Boves 10-12-14

2014 ALCASE-GLCC Lung Cancer Journalism Excellence Award

Dopo il successo del 1° Premio (vinto nel novembre 2009 da Stefano Mensurati, giornalista econduttore radiotelevisivo), del 2° Premio (vinto nel novembre 2010 dal compianto Matteo Mastromauro, giornalista del Tg5), dopo una pausa di un anno (per la proclamazione dei vincitori internazionali, e dopo il 3° Premio (vinto da Gianluca Gavatorta, già responsabile delle comunicazioni esterne di ALCASE), si è arrivati al 4° Premio, bandito ad inizio d’anno ed assegnato lo scorso novembre alla vicedirettrice del settimanale di Fossano “La Fedeltà“, Luigina Ambrogio.

Il cancro del polmone è il più grave fra tutti i tumori che possano colpire l’uomo… Da solo, miete più vittime dei tumori della mammella, della prostata, dello stomaco, e dell’intestino sommati insieme.  Per questa ragione, qualcuno lo chiama il “Big Killer”, e molti evitano di parlarne…. Per questo viene anche chiamato “Silent Killer”, intendendo che uccide nel silenzio…

ALCASE Italia non si è mai rassegnata al silenzio ed ha accettato di portare in Italia il Premio di Eccellenza Giornalistica che, dal 2006, la Global Lung Cancer Coalition (GLCC) bandisce a livello internazionale.  Lo ha fatto ripetutamente, nel corso di questi anni, e la proclamazione del vincitore è sempre avvenuta in novembre, dichiarato MESE DI SENSIBILIZZAZIONE AL CANCRO DEL POLMONE (Lung Cancer Awareness Month, o LCAM).  Anche il LCAM, promosso inizialmente dall’ALCASE americana (http://www.lungcanceralliance.org/involved/lcam_month.html) e ripreso successivamente dalla GLCC, viene rilanciato nel nostro paese da ALCASE Italia (per saperne di più: http://www.alcase.it/advocacy/lc-aw-month/).

Il quarto premio di eccellenza giornalistica ALCASE – GLCC è stato vinto da Luigina Ambrogio ed è stato anche un premio alla sua vicinanza alle tematiche di ALCASE.  La motivazione è stata la seguente:

“Aver saputo denunciare, con fermezza e determinazione, una palese ingiustizia dell’apparato burocratico amministrativo dello stato italiano nei riguardi di una vittima particolarmente fragile.  Un vittima, resa fragile dalla malattia che ne minava la salute: un cancro al polmone incurabile…

Il premio consisteva in un rombo di cristallo con il logo della Global Lung Cancer Coalition – GLCC (www.lungcancercoaltion.org) e la scritta “Award for Excellence in Lung Cancer Journalism”.  La premiazione, per questioni organizzative, è slittata a venerdì, 5-12-14, ed ha avuto luogo alle ore 16.00, in Borgo San Dalmazzo (CN), presso la stand di ALCASE, nell’ambito della 445° Fiera Fredda.

Seguono due foto della premiazione…


Lascia il tuo commento