Report brevi dalla medicina di frontiera (Gennaio 2014)

Dalla nostra pagina di FaceBook:

NEWS DAL MONDO DELLA RICERCA: report brevi


  • DALLA LETTERATURA MEDICO SCIENTIFICA (4-12-13): E secondo quest’altro studio randomizzato, l’esercizio fisico dopo intervento va bene anche se fatto per proprio conto, in casa propria… http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24246508
  • MARCIA INDIETRO!… (13-12-13): Uno studio su larga scala americano NON trova correlazione fra fumo passivo e rischio di cancro al polmone. Gli autori riconoscono solo una significatività borderline per e donne che avevano vissuto un minimo di 30 anni con un fumatore… Conclusioni: probabilmente abbiamo sopravvalutato l’importanza del fumo passivo! http://world.einnews.com/article/180833360/OYKhrKVC4KZsTj9B
  • Ricercatori italiani scoprono sequenza Dna a quadrupla elica nel gene che nutre i tumori (17-12-13).  Una sequenza di Dna a quadrupla elica è presente nel gene responsabile del ‘nutrimento’ del tumore, ovvero nel gene della neovascolarizzazione.
    A scoprirla il gruppo diretto da Annamaria Biroccio, ricercatrice dell’Istituto Regina Elena da anni impegnata nell’identificazione e nella caratterizzazione di nuovi e più efficaci bersagli terapeutici per la lotta al cancro. http://www.focus.it/ADNKronos/tumori-italiani-scoprono-sequenza-dna-a-quadrupla-elica-in-gene-che-li-nutre—–_C65.aspx
  • BUONE NOTIZIE DAGLI USA!.. (17-12-13): Da loro, i tassi di mortalità per cancro sono in calo da quasi 20 anni. Nell’ultima relazione annuale alla nazione americana, i ricercatori del NCI hanno trovato che tale tendenza positiva continua.
    È importante sottolineare che il calo dei tassi di mortalità è guidato da un calo maggiore delle morti per cancro al polmone, la principale causa di morte per tumore.  Speriamo che presto sia così anche da noi!!… Vai alla pagina
  • DALLA LETTERATURA MEDICO-SCIENTIFICA (27-12-13): Ecco la frequenza delle alterazioni note del genoma nei tumori non a piccole cellule per istotipo principale (adenocarcinoma e carcinoma squamoso). Come si può osservare, 1/3 o 1/4 dei tumori NON presenta alcuna alterazione nota, mentre la maggior parte dei tumori hanno alterazioni ancora non (o poco curabili). Solo il 20% degli adenocarcinomi hanno alterazioni sicuramente ben trattabili con farmaci mirati (EGFR, ALK). C’è ancora tanta stada da fare!!… Da: http://www.jthoracdis.com/article/view/1528
  • DALLA LETTERATURA MEDICO-SCIENTIFICA (27-12-13): Ecco l’editoriale originale di “Science“, dove si proclama l’immunoterapia come “la scoperta dell’anno”, se ne fa la storia (recente), si elencano i successi annedotici e quelli riportati negli studi clinici (per il cancro del polmone però le risposte non superano il 17%…  ), sottolineando la novità dell’approccio: non più (o non soltanto) uno stimolo antigenico (come nei vaccini) ma anche un intervento diretto sulle cellule T, che ne libera l’azione (di distruzione delle cellule cancerose)…  Lo stesso editorialista, però, prudentemente conclude… ai posteri l’arda sentenza!… http://www.sciencemag.org/content/342/6165/1432.full
  • DALLA LETTERATURA MEDICO-SCIENTIFICA (30-12-13): Nel solco della immunoterapia che, come nei precedenti post avevamo detto, diventa sempre più popolare… Ecco il link a uno studio i cui risultati non sarebbero male se confermati (24% di risposte in pazienti già trattati e pochissimo responsivi..). Il merito andrebbe a un farmaco monoclonale, l’MK-3475.  http://shar.es/9HG5W
  • DALLA LETTERATURA MEDICO-SCIENTIFICA (4-1-14): Questo grafico parla da solo!… Vi ricordate l’articolo del NEJM postato ieri, dove si diceva che aumentando i prezzi si salvano vite umane?.. Ecco, dunque, la forte correlazione correlazione tra consumo e prezzo delle sigarette. http://nej.md/1dWNLJz
  • DALLA LETTERATURA MEDICO-SCIENTIFICA (5-1-14):  Se ne è molto parlato in questi giorni… Negli USA lo screening del polmone sta diventando come quello della mammella: OBBLIGATORIO!!
    Ecco qui le raccomandazioni originali della “Task Force” americana per i servizi di prevenzione degli Stati Uniti, che sta alla base di tutti i più recenti posts e twits sullo screening per il cancro del polmone:
    “Lo screening fa fatto a TUTTI i forti fumatori (almeno 30 p/a), anche se hanno smesso di fumare da meno di 15 anni, di età compresa fra i 55 e gli 80 anni, mediante TAC a basso dosaggio ripetuta una volta l’anno fino a…” http://annals.org/article.aspx?articleid=1809423

Lascia il tuo commento