Scienze per la vita: CARIS LIFE SCIENCES

Abbiamo spesso parlato di terapia personalizzata e, per rendersene conto, basta fare una ricerca sul nostro sito che, ad oggi, produce 19 diversi link interni (http://www.alcase.it/?s=terapia+personalizzata&lang=it).  Recentemente, abbiamo ridiscusso l’argomento in un articolo specificamente dedicato: Terapia personalizzata: una nuova frontiera…o semplicemente il ritorno alla medicina di Ippocrate?

Lo avevamo già accennato su FaceBook, in occasione del recente congresso di Sydney, in un post del 28-10-13 https://www.facebook.com/alcase.italia), ma oggi vi parliamo più diffusamente di come, in pratica, è possibile oggi accedere a un terapia veramente personalizzata con questo articolo dedicato alla Caris Life Sciences, l’impresa americana la cui brochure informativa è delineata dall’immagine qui a fianco…

Vi sono, nel mondo, molti laboratori specificamente attrezzati per l’analisi del genoma. Molti sono laboratori pubblici che appartengono a centri ospedalieri e universitari, e che lavorano esclusivamente per le persone che ad essi afferiscono. A seconda dell’importanza del centro, il laboratorio di genetica è più o meno attrezzato.  A volte è in grado di compiere poche (fondamentali) analisi.  Altre volte, all’estremo opposto, è in grado di compiere batterie di test, di estrema sofisticazione. Questi ultimi laboratori sono, ovviamente, pochissimi.

In Italia abbiamo dei buoni e numerosi laboratori di genetica che consentono a tutti di fare le analisi fondamentali per il cancro al polmone (es. mutazione EGFR e riarrangimanto ALK). Sono i laboratori di un buon numero di ospedali e centri universitari sparsi per la penisola… Ma per una valutazione completa delle alterazioni genetiche del proprio tumore, di fatto non siamo ancora sufficientemente attrezzati.

Per fortuna, esisto società private multinazionali che fanno questo lavoro, fra cui la Caris Life Sciences.   La Caris possiede un grande laboratorio privato in Phoenix, Arizona, e una rete mondiale di operatori che consente oggi a tutti coloro i quali possono permettersi una spesa di circa 6.000 € (non rimborsata dal SSN) di conoscere non soltanto quali sono le alterazioni genetiche presenti nel proprio tumore, ma anche quali farmaci (chemioterapici tradizionali, immunoterapici e nuovi farmaci a bersaglio molecolare) saranno efficaci sulla base dei dati della letteratura medico-scientica mondiale.

Come funziona?…

Seguendo questo link: http://www.alcase.eu/wp-content/uploads/2016/04/caris.pdf

In breve, vi sono 4 passaggi:

1. il vostro oncologo invia alla Caris Life Sciences i campioni di tessuto da analizzare,
2. i laboratori della Caris in Arizona analizzano il tumore per tutti i marcatori genetici noti,
3. il team di Caris analizza i risultati del test genetico e lo confronta con i dati della letteratura scientifica mondiale, ed infine
4. genera un report che include l’analisi completa dei bio-marcatori, i trattamenti efficaci e quelli non efficaci, e il link agli articoli scientifici originali che spiegano il tipo di evidenza clinica in base alla quale è stato consigliato (sconsigliato) questo o quel farmaco… A giorni, includerà anche le sperimentazioni cliniche, attive nel mondo, che testano quel particolare farmaco risultato efficace, e i contatti dei responsabili di quelle sperimentazioni.

Come procedere in pratica?…

Per guidare il processo di raccolta ed invio dei campioni biologici in Arizona, la Caris mette a disposizione dei pazienti italiani e dei loro medici una persona da contattare (che parla italiano).  Questo è il suo nominativo e recapito telefonico: Cristina Melle (e-mail: cmelle@carisls.com).  Quelli che seguono sono i dati completi di contatto per l’Europa:

Caris Life Sciences
St. Jakobsstrasse 199, 4052 Basel, Switzerland
Customer Service Hotline: +800 1212 3030
Direct: +41 61 317 0211 | Mobile: +41 79 962 55 67 | Fax: +41 21 533 53 01
Email: cmelle@carisls.comeucustomerservices@carisls.com

Ci viene il dubbio che qualcuno possa pensare che ALCASE (o chi scrive) abbia interessi, legami commerciali o di qualunque altro tipo con un’azienda che, alla fine dei conti, non è certamente no-profit. Assolutamente sbagliato: non vi è alcun conflitto di interesse!… Semplicemente, fui colpito a Sydney da questo moderno (e democratico) approccio alla terapia personalizzata e, pensando che la sua conoscenza possa essere davvero utile a qualcuno, abbiamo voluto approfondire la cosa.

Gianfranco Buccheri

Il Dr. Gianfranco Buccheri a Sydney in occasione del 15° Congresso Mondiale sul Cancro del Polmone


One Response to “Scienze per la vita: CARIS LIFE SCIENCES”

  1. Angelo scrive:

    E’ esattamente questo il tipo di notizie che mi piace leggere su questo sito.
    Dare nuove opportunità alle persone che lottano e che non sono a conoscenza di queste possibilità, visto che sicuramente l’oncologo che li segue non conosce questa azienda.
    Non preoccupatevi di cosa possano pensare i maligni.
    Lo scopo dell’associazione è fare informazione, ed è esattamente quello che state facendo.
    Tra l’altro la cosa buona di questa azienda è che non solo offre l’analisi genetica ma ti da anche i centri dove stanno facendo la sperimentazione, per un costo che seppur non banale è assolutamente sostenibile da tutti (visto che tutti si comprano iphone, ipad e tutto il resto appresso che poi usano solo per telefonare).

Lascia il tuo commento