news

Metastasi cerebrali…

Salve,
scrivo a nome di un mio familiare di sesso maschile di anni 50 a cui il 19/07/2012 dopo aver effettuato una risonanza magnetica è stato diagnosticato “un carcinoma non a piccole cellule infiltrante mucosa bronchiale con aspetti suggestivi per adenocarcinoma con multiple MTS cerebrali”.
Le metastasi cerebrali sono posizionate, una in corrispondenza dell’emisfero cerebrale di destra localizzata in sede occipitale posteriore con diametro di 3×3.5cm, l’altra posizionata al vertice in sede frontale prerolandica con diamentro di 2×1.8cm, la terza metastasi di diametro di 8mm in corrispondenza del polo temporale all’emisfero di sinistra.
Il paziente è sottoposto a chemioterapia e radioterapia.
In base a quanto sopra detto lei ritiene sia possibile intervenire chirurgicamente sulle metastasi cerebrali?
Grazie per la disponibilità
Cordiali saluti.

SC

Gentile signora,

rispondo brevemente alla sua domanda.  Tecnicamente, l’intervento potrebbe essere anche fattibile, per lo meno per le due localizzazioni più grosse, ma sarebbe quasi certamente NON risolutivo (rischio elevato di co-presenza di metastasi attualmente invisibili alla RMN, ma destinate a crescere col tempo) e non sarebbe scevro di complicanze anche gravi e reliquati invalidanti.  Certamente, in un caso come questo, consiglierei una radioterapia stereotassica, magari completata da una radioterapia pan-encefalica.

Cordialmente,

Gianfranco Buccheri


Lascia il tuo commento