Ancora sulla diagnosi precoce…

Buongiorno dott. Buccheri, ho trovato il suo indirizzo e-mail e mi permetto di scriverle per avere qualche informazione. Mi chiamo L… R… e ho 36 anni. Da qualche tempo sogno di avere un tumore al polmone e di morirne.
So che il timore irrazionale di ciò non ha fondamento ma i miei sogni mi hanno premonito le mie recenti gravidanze (la prima nel 2009 e la seconda nel 2010).
A parte un fastidioso ma leggero dolore al petto che corrisponde alla schiena e un pò di tosse non ho sintomatologia particolare. La stanchezza che ho penso sia dovuta ai miei due bimbi di 2 anni e di 9 mesi che seguo in prima persona senza aiuti.
Cosa posso fare per tranquillizzarmi?
Dimenticavo, non sono una fumatrice ma ho vissuto dalla nascita con un padre e un fratello fumatori accaniti e attualmente vivo in campagna.
La ringrazio e mi scusi ma sono un pò in pensiero.
Cordiali saluti,
L… R…

___________________________________________________________________________________________________

Gentile signora,
se i suoi disturbi sono comparsi da qualche settimana o mese, e sono presenti tutti i giorni, vale la pena di fare una TC spirale del torace senza mezzo di contrasto. Come si dice: non si sa mai!…
Ovviamente, sarebbe meglio discuterne prima con un buon pneumologo, anche per presentargli i risultati alla fine dell’esame.
Ha avuto molti casi di tumore in famiglia?.. Anche questo è un fattore di rischio..
Cordialmente,
Gianfranco Buccheri
_________________________________________________________________________________________________

Buongiorno dottore,
i sintomi sono comparsi da un paio di settimane e non sono presenti tutti i giorni. I casi di tumore in famiglia solo un fratello di mia madre morto a 65 anni di tumore al polmone (mia madre aveva circa 12 fratelli!!).
Qui nella campagna dove vivo molti proprietari hanno costruzioni di eternit e anche nel nostro parco ce ne sono lasciate dalla vecchia proprietà. Le abbiamo fatte esaminare (poichè la rimozione e la costruzione con altro materiale dei ns. mq è molto costosa) e attualmente sembrano essere in buono stato.
La tc spirale ha molte radiazioni?
Ha un nome di riferimento per un valido pneumologo zona imola / faenza /
ravenna / bologna ?

___________________________________________________________________________________________________

Gentile signora, riepilogando abbiamo la seguente situazione:

  • sintomi vaghi, non persistenti, e di recente comparsa (direi: –+);
  • bassa familiarità (—);
  • non fumo diretto, ma esposizione al fumo degli altri (–+);
  • esposizione all’asbesto (+++).

Continuo a pensare che è meglio non trascurare questi piccoli allarmi.  Faccia pure la TC spirale: da meno radiazioni di una normale radiografia ed è molto più precisa.

Per il pneumologo cui rivolgersi nella sua zona non sono in grado di consiglierle qualcuno in particolare che sia al di fuori della nostra lista dei “medici eccellenti”: http://www.alcase.it/support/medici-eccellenti-premessa/

Spero di esserle stato utile.

Se ha altri quesiti, me li ponga direttamente attraverso il sito. Le risponderò subito.

Cordialmente,

Gianfranco Buccheri

__________________________________________________________________________________________________

Mi scusi se approfitto ancora.  Riesco a leggere le sue risposte sul sito di alcase ma non a risponderle tramite lo stesso. Avrei in effetti qualche altro quesito da porle.  Ho visto i fattori di rischio che mi ha elencato e l’unico con 3 più è l’esposizione all’eternit.  Ora avendo specificato che il materiale è in buono stato sono a chiederle quanto grave sia la sua presenza nella ns. proprietà anche perché dottore io ho una bimba di due anni e un bimbo di nove mesi.  Abitiamo qui dal 2007 prima eravamo in città.  Mi può dare qualche info su questo materiale? Ringraziandola.

Cordiali saluti

L.R.

_________________________________________________________________________________________________

Gentile signora, per quello che ne so io,  l’Eternit è estremamente pericoloso, perchè le fibre di asbesto (quelle che sono realmente cancerogene), possono disperdersi nell’aria ambiente ed essere sospinte anche a distanze significative.  Se ciò avviene vengono inalate e nel giro di 20-30 anni si può sviluppare un mesotelioma o un tumore del polmone.  Pertanto, lei e i suoi figli siete in pericolo. Non credo che il buono stato del materiale sia un elemento di tranquillità.
La cosa più semplice, e che le consiglio caldamente, è di rimuvere tutto l’ Eternit.
In pratica, dovrebbe sentire la sua ASL (possibilmente un medico di Medicina del Lavoro) e il suo comune, per un eventuale sito di discarica.
Cordialmente,
Gianfranco Buccheri


Lascia il tuo commento